Eazel

Italiano

Love & Death: Bitten

Download

Fai vincere l'amore e sconfiggi la magia nera in un avventuroso puzzle game tra vampiri e streghe

Pros

  • Elementi grafici di grande rilevanza
  • Perfetta sintonia del sonoro con le varie atmosfere
  • Possibilità di utilizzare due personaggi e notare le loro evoluzioni
  • Tanti luoghi da visitare con ampia libertà di esplorazione
  • Varietà di enigmi
  • Obiettivi ben prefissati
  • Possibilità di ottenere suggerimenti
  • Collezione di foglie d'oro

Contre

  • Premessa che rasenta la banalità
  • Varie voci dei personaggi non di grande qualità

Love & Death: Bitten è un casual game d’avventura per PC sviluppato da PlayFirst e incastrato tra la perfidia della stregoneria e un improbabile relazione amorosa capace di sconfiggere il male.

In una vera storia d'amore i due protagonisti si completano a vicenda

Storia di un amore tribolato, di un’attrazione fatale. Quella tra Damon, un vampiro che abitava un bosco misterioso e si cibava del sangue degli abitanti di un villaggio lì vicino, e Victoria una donna dai capelli rossi facente parte di quel popolo. Lui ero però legato da una magia ad una strega cattiva e tutto il gioco vedrà i due protagonisti fare di tutto per liberarsi da essa.

Il gioco si sviluppa in sette capitoli, tutti ambientati tra foresta, villaggio e castello. Di giorno si vestiranno i panni di Victoria e di notte quelli Damon. Il primo capitolo sarà una sorta di tutorial iniziale, che espone i concetti basilari del titolo nonchè la sua trama.

Stimolante e divertente, con un livello di avventura superiore alla media dei titoli di questo genere. Oggetti nascosti in schemi statici e molto ben delineati, puzzle di logica basati sugli stessi oggetti o sul proprio inventario che arricchiscono la storia

Victoria dovrà seguire il mistero di una pietra d’oro per seguire Damon fino al castello e salvare sè stessa e il suo villaggio. Il vampiro, dal canto suo, vede in lei l’unica sua ancora di salvezza per essere sottratto dalle grinfie della strega. Ciascuno dei due ha la sua missione, che dovrà portare a termine malgrado il chiaro sentimento che li lega.

I due sembrano lavorare in simbiosi, ognuno sfruttando le sue caratteristiche. Questo è un aspetto innovativo del gioco. Damoan sfrutta la sua forza e le sue conoscenze del castello per proteggere Victoria; lei utilizza il suo intelletto e prova ad abbattere le barriere magiche che lo circondano. Con un incredibile emancipazione delle loro abilità nel corso del cammino.

Varietà di enigmi con precisi obiettivi

Stimolante e divertente, con un livello di avventura superiore alla media dei titoli di questo genere. Oggetti nascosti in schemi statici e molto ben delineati, puzzle di logica basati sugli stessi oggetti o sul proprio inventario che arricchiscono la storia. Enigmi discretamente impegnativi (forme geometriche, giochi di colore, codici da decifrare, tiri a segno) e assolutamente ben integrati nella storia. Nel caso, però, siate stufi di risolverne, c’è sempre la possibilità di saltarli.

Gli oggetti hanno una perfetta sintonia con l’ambiente circostante. Le liste in basso li elencano in maniera casuale e spesso dovranno essere organizzati e sistemati per creare successivi elementi (ad esempio gli ingredienti di un sandwich rintracciabili in una cucina). Un cerchio di luce auto-ricaricabile fornisce dei suggerimenti, mentre il tuo classico point-and-click per raccogliere gli oggetti sparirà momentaneamente in seguito ad una serie troppo ravvicinata di click. Uno zoom, permette di guardare da vicino un elemento o magari ispezionare meglio quell’angolo sotto una finestra.

Circa 30 luoghi da esplorare, ma non tutti necessari al fine degli obiettivi da conseguire, di cui i più importanti sono riportati con accuratezza nei “Gol” in basso sul tuo schermo. Ciò nonostante, il giocatore ha ampia libertà di esplorazione. Ogni nuova visita spesso carica l’introduzione di nuovi oggetti o semplicemente fa riemergere ciò che è stato tralasciato al primo passaggio.

Le foglie d'oro e l'incredibile offerta grafica

C’è anche l’aspetto collezione. Foglie d’oro da cercare nella prima parte del gioco. Se ne dovranno raggiungere 100 per far sì che queste smettano di comparire. Le foglie permettono l’accesso ad informazioni aggiuntive. Ad esempio avere a che fare con il calderone dell’oracolo Odette e le sue dritte per trovare le chiavi del castello

L’acqua che scorre, il fruscio delle foglie, tante piccole animazioni e l’uso dei colori rende impressionante l’offerta grafica, malgrado stiamo parlando di immagini non dinamiche. Senza dimenticare gli stacchi perentori e sempre validi tra il giorno e la notte. Non male anche la caratterizzazione dei personaggi di contorno come Odette. Lo sfondo sinfonico supportato da pianoforti e violini è consono all’atmosfera di tensione proposta.

Love & Death: Bitten è una piacevole scoperta nell’ambito dei casual game di oggetti nascosti. Obiettivi ben assegnati e un gameplay di interesse crescente. Un titolo a cui bisogna riconoscere la forza dei personaggi e di una storia pian piano sempre più avvolgente, nonostante la premessa risulti un po' ripetitiva. Scarica la versione demo da questa pagina e schierati anche tu contro la stregoneria malvagia.

Icona di Love & Death: Bitten

Tipo Demo

Versione 1.0 Inglés

Altre versioni

1.0 Inglés

Valutazione