Eazel

Italiano

Zelda: Mercuris' Chest

Download

Una nuova avventura tra i remake de "La Legenda di Zelda" prodotti da Solarus

Pros

  • Riprodotte caratteristiche della saga di Zelda
  • Comandi semplici e fluidi
  • Grafica 2D ben curata

Contre

  • Crash improvvisi durante il gioco
  • Disponibile solo in lingua francese

Zelda: Mercuris’ Chest per PC è il nuovo gioco in RPG in uscita che continua a riproporre rivisitazioni della famosa saga “La Legenda di Zelda” prodotta da Nintendo.  Pubblicato nel 2013 dalla Zelda-Solarus in versione demo, è ancora in fase di sviluppo.

Originariamente sviluppato con The Games Factory e Multimedia Fusion, il progetto è stato abbandonato nel 2007 per sviluppare il nuovo motore di gioco C ++ che ha dato vita al mistero della Solarus DX. Mercuris' Chest non sarà certo la colonna portante di questo Zelda del nuovo millennio. Ma i creatori promettono una storyline accattivante ed originale.

"Il Tempio della Ferrovia" è tra le novità della nuova pubblicazione

Nonostante la versione non sia quella definitiva, lo scenario è fedelmente riprodotto. Un’enorme cella, denominata “Il Tempo della Ferrovia”, sarà uno degli ambienti che caratterizzeranno il disperato girovagare del protagonista Link. Rotaie e vecchi rottami di treni saranno presenti sulla nostra strada durante il percorso e incontreremo i soliti nemici da sconfiggere (polipi, granchi e altre strane creature).

In un’altra porzione del mondo di Hyrule, tante saranno le porte da oltrepassare per abbandonare questo intricato labirinto. I forzieri da aprire, gli oggetti da rovistare, gli indovinelli da risolvere rientrano pienamente nelle pieghe di un nuovo remake del famoso “La Legenda di Zelda”. Tre i cuori che rappresentano il nostro stato di salute, invece dei soliti cinque. Per il resto, c’è un velo di silenzio e sorpresa sulla dinamica del nuovo episodio. Tutti in trepida attesa di questo “Link to the past”, insomma di una connessione con le puntate precedenti.

Rotaie e vecchi rottami di treni saranno presenti sulla nostra strada durante il percorso e incontreremo i soliti nemici da sconfiggere (polipi, granchi e altre strane creature).

I comandi, almeno per quanto si possa intuire dalla demo, non si discosteranno dalle versioni precedenti. Si spera che anche fluidità di gestione resti tale. Dunque oltre al tasto “D” per salvare la nostra partita, saranno importanti i  pulsanti “C”, “X” e “V”: con il primo impugneremo la nostra spada, mentre gli altri potremo cliccarli quando abbiamo bisogno di gestire i nostri oggetti. La barra spaziatrice sarà utilizzata per sollevare oggetti, discutere con le persone per strada o, più generalmente, assecondare i suggerimenti delle icone in alto a sinistra. Infine il tasto F5 ci consentirà di giocare con la modalità a schermo intero.

Alcuni difetti da limare...

La versione attuale è solo disponibile in francese. Sicuramente una barriera all’ingresso notevole, se almeno non sarà previsto almeno l’inserimento della lingua inglese. Musica di sottofondo sulle stesse note dei precedenti episodi, così come classica grafica 2D con schematiche riproduzioni di costruzioni e vasti boschi sullo schermo 

Il gioco, in questo step tutt’altro che definitivo, presenta purtroppo clamorosi ed improvvisi crash durante le partite che non permettono al giocatore di vivere a pieno l’esperienza. Lo schermo si paralizza e sovente si ritorna alla schermata di Windows. Chiaro che fino al rilascio ufficiale questa tipologia di problemi sarà valutata con cura.

Zelda: Mercuris’ Chest, in versione di prova, sembra presentare tutte le caratteristiche per una nuova avventura tra i labirinti del mondo di Hyrule, appassionante come le precedenti. Il suo scopo è riconfermarsi sulla flsariga delle precedenti, aggiungendo qualche elemento di novità. Scarica la versione demo e preparati ad un altro “Link con il passato”.

Icona di Zelda: Mercuris' Chest

Tipo Demo

Versione Demo 2

Dimensione 5.75 MB

Altre versioni

Demo 2

Valutazione