Eazel

Italiano

Zelda: Mystery of Solarus XD

Download

Aiuta Link a cercare la principessa Zelda dopo una nottata brava in questo divertente gioco-parodia

Pros

  • Parodia riuscita della saga Nintendo
  • Divertente e semplice da giocare
  • Link grafici e sonori con "La Legenda di Zelda"
  • Gratuito

Contre

  • Povertà di lingue disponibili
  • A volte dialoghi e battute un po' forzate

Zelda: Mystery of Solarus XD per PC è un gioco parodia di una famosa saga di videogame riguardante la fine dello scorso millennio.
Dopo Mystery of Solarus DX, un’azienda francese un po’ burlona ha voluto divertirsi con i fan di “La Legenda di Zelda”, famoso format Nintendo, pubblicando questa puntata “speciale”. Qui, infatti, non ci si prende affatto sul serio. Una sorta di “pesce d’Aprile”, visto il suo giorno di nascita, almeno da quanto dichiarato dai suoi stessi ideatori.

L'hangover di Link e tanti luoghi comuni dissacrati

Due prigioni sotterranee. Siamo nel mondo di Hyrule. Sette saggi si spendono per la difesa della Triforce, ultimo segno del passaggio in quella terra di tre divinità.

No, aspettate. Nessuna tipica trama epica. Da queste parti è l’umorismo a farla da padrona. Link, il nostro protagonista, ha in pratica perso tutti i suoi oggetti personali dopo una nottata dissoluta. Lo aiuterai tu a riprendersi dalle sue amnesie?

L’intento scherzoso del gioco è rintracciabile sin dalle prime battute. Dai fumetti d’introduzione fino alle parole della gente che vi bacchetta per strada. Non solo è riuscito a smarrire tutti i tuoi oggetti, ma perfino la principessa Zelda non ricordi dove sia. Un modo come un altro per denigrare un paladino e relegarlo a pessimo esempio d’uomo.

Molto divertente, dunque, prendersi gioco dei tormentoni della versione Nintendo. Non sarete così certi, ad esempio, di distruggere i soliti vasi: un manifesto potrebbe anche domandarvi “Sei sicuro di volerli rompere tutti?”

La presa in giro cavalca l’onda per l’intera durata del gioco. A partire da strane mappe chiamate “Triforcizzle”, fino agli scrigni dei quali si è sempre alla ricerca: dopo aver camminato a lungo pur di beccarne uno, risulterà incredibilmente vuoto. Gli stivali di Pegaso, solitamente in grado di fornirci nuove potenzialità, ora non fanno altro che mandarci allo sbando.

Molto divertente, dunque, prendersi gioco dei tormentoni della versione Nintendo. Non sarete così certi, ad esempio, di distruggere i soliti vasi: un manifesto potrebbe anche domandarvi “Sei sicuro di volerli rompere tutti?”. Ma non pensate che sia tutto uno scherzo. Avrete comunque ostacoli e nemici da superare, oggetti da raccogliere per aprire le consuete porte, fino al boss finale. E lì, forse, la smetterete di ridere.

Semplicità dei comandi e collegamenti grafici con il passato

La dinamica dei controlli è abbastanza immediata. A parte le frecce direzionali, si farà uso della barra spaziale per assecondare quanto suggerito dalle icone in alto sullo schermo (sollevare gli oggetti, intavolare un discorso, leggere, aprire le porte); il tasto “C”, oltre a saltare i dialoghi, vi sarà utile per sfoderare la vostra spada, il primo oggetto che sarete capaci di ritrovare alll’inizio della vostra partita; “X” e “V” saranno i pulsanti che attiverete quando dovrete utilizzare gli articoli afferrati durante la vostra avventura; infine con “D” potrete mettere in pausa la vostra partita o semplicemente avere un riepilogo di quanto fatto fino a quel momento.

Tutti i comandi possono essere personalizzati dall’utente ed è ammesso l’uso dello joypad. Il gioco RPG mostra la sua classica interfaccia molto lineare, mostrando in alto i cuoricini che rappresentano la tua energia, le monete raccolte e i vari oggetti di cui si è in possesso.

A parte l’intento parodistico, lo spirito comunque emulativo rispetto al famoso “Link to the past” è chiaro nella grafica bidimensionale e negli effetti sonori, completamente ripresi dal popolare predecessore. Disponibile in inglese, francese e spagnolo.

Zelda: Mystery of Solarus XD è una divertente parodia in compagnia della quale potrai spendere diverse ore davanti al computer, ricordando i videogiochi di una volta e sorridendo davanti all’ironia con la quale vengono riproposti. Riprenditi dal tuo hangover e lanciati alla ricerca della principessa Zelda scaricando gratuitamente questo pesce d'Aprile sul tuo PC.

Icona di Zelda: Mystery of Solarus XD

Tipo Freeware

Versione 1.9.0

Dimensione 5.84 MB

Altre versioni

1.9.0 1.7.1

Valutazione